Jaguar XJ

The Jaguar XJ sedan is yet another attempt by the revered British automaker to avoid becoming an anachronism. We expect this new four-door EV to have a driving range of more than 300 miles and to maintain the upscale characteristics that have endeared it to generations of royal families. While we don’t have full details on the XJ, here’s what we know so far.

The next XJ is expected to be powered by electric motors mounted at the front and the back to create all-wheel drive. If its powertrain is anything like the current setup found on the I-Pace, it’ll make somewhere around 394 horsepower and 512 lb-ft of torque—if not more. The XJ will surely have impressive acceleration in the city and at highway speeds, an enjoyable and typical trait of luxury EVs. Jaguar did a fine job of making the I-Pace satisfying to drive, with nimble handling characteristics and more steering feedback than we expect from electric crossovers. Its standard air suspension provides a smooth and quiet ride, and that’ll be of utmost importance on a luxury liner such as the XJ.

Inquire About This Jaguar XJ

Description

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo, quando un anonimo tipografo prese una cassetta di caratteri e li assemblò per preparare un testo campione. È sopravvissuto non solo a più di cinque secoli, ma anche al passaggio alla videoimpaginazione, pervenendoci sostanzialmente inalterato. Fu reso popolare, negli anni ’60, con la diffusione dei fogli di caratteri trasferibili “Letraset”, che contenevano passaggi del Lorem Ipsum, e più recentemente da software di impaginazione come Aldus PageMaker, che includeva versioni del Lorem Ipsum.

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo, quando un anonimo tipografo prese una cassetta di caratteri e li assemblò per preparare un testo campione. È sopravvissuto non solo a più di cinque secoli, ma anche al passaggio alla videoimpaginazione, pervenendoci sostanzialmente inalterato. Fu reso popolare, negli anni ’60, con la diffusione dei fogli di caratteri trasferibili “Letraset”, che contenevano passaggi del Lorem Ipsum, e più recentemente da software di impaginazione come Aldus PageMaker, che includeva versioni del Lorem Ipsum.