Mercedes AMG GT

The absolutely stunning bodywork of the Mercedes-AMG GT will no doubt draw your eye, but it’s more than just a pretty face. The low and wide GT is also an extremely capable high-performance sports car. This is Mercedes’s front-engine answer to the rear-engine Porsche 911. Offered at various point points, the GT features a hand-built twin-turbo V-8. Although this AMG isn’t as immersive to drive as its archrival from Porsche, it’s still super athletic, and most models are surprisingly civil on streets that aren’t racetrack smooth. Those who prefer a more refined grand tourer will appreciate the 523-hp GT and 550-hp GT C, and those with sportier desires will gravitate toward the 577-hp GT R and GT R Pro.

 Given its power bump and expanded feature content, the regular GT should do the trick. The coupe costs significantly less than the roadster, but we prefer the pageantry and open-air experience that comes with the drop top. We’d select a set of the 19-inch front and 20-inch rear wheels for the look and enhance the GT’s luxury by choosing one of the Nappa-leather options for the cabin.

Inquire About This Mercedes AMG GT

Description

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo, quando un anonimo tipografo prese una cassetta di caratteri e li assemblò per preparare un testo campione. È sopravvissuto non solo a più di cinque secoli, ma anche al passaggio alla videoimpaginazione, pervenendoci sostanzialmente inalterato. Fu reso popolare, negli anni ’60, con la diffusione dei fogli di caratteri trasferibili “Letraset”, che contenevano passaggi del Lorem Ipsum, e più recentemente da software di impaginazione come Aldus PageMaker, che includeva versioni del Lorem Ipsum.

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo, quando un anonimo tipografo prese una cassetta di caratteri e li assemblò per preparare un testo campione. È sopravvissuto non solo a più di cinque secoli, ma anche al passaggio alla videoimpaginazione, pervenendoci sostanzialmente inalterato. Fu reso popolare, negli anni ’60, con la diffusione dei fogli di caratteri trasferibili “Letraset”, che contenevano passaggi del Lorem Ipsum, e più recentemente da software di impaginazione come Aldus PageMaker, che includeva versioni del Lorem Ipsum.